Aneddoti di Cuba

Nei giorni scorsi vi ho scritto della mia vacanza a Cuba, ora vi lascio alcuni aneddoti che mi hanno colpito in questa vacanza, alcuni aneddoti divertenti e altri un po’ più seri; li scrivo in ordine sparso un po’ come mi vengono in mente:

      • “Se vuoi lavorare, il governo ti da un pezzo di terreno e ti acquista il 90% del raccolto; ovviamente non puoi coltivare quello che vuoi, ma quello che ti dice il governo in base alla zona del paese dove ti trovi”
      • Guida 1 “I sigari più buoni ed economici li trovate a La Habana”, guida 2 “I sigari più buoni ed economici li trovate a Trininad” … (ps. i prezzi erano più bassi a Trininad)
      • Turista “Qual è lo stipendio medio?” Guida 1 “Dipende dalle mance”
      • Guida 2 “Il salario medio è 50 CUC mese (ovvero 50€), però se lavori per lo stato lavori dalle 8 alle 12 e poi puoi fare un altro lavoro”
      • Turista: “Mi scusi cosa sono le case con le ancore azzurre e quelle con ancore rosse?”, Guida 2: “Le ancore azzurre indicano camere a notte, quelle rosse a ore …” la turista rimane perplessa …
      • Il 60% dei turisti è canadese …

     

    • Bubba - boccale termico per canadesiQuando si è in villaggio con i canadesi controllare di non essere finito in coda dietro a uno di loro … altrimenti auguri … loro riempiono la loro “bubba” 🙂

 

  • Guida 1 “Ora ci fermiamo per una sosta, se volete potete prendere una Pina Colada; c’è quella alcolica con il Rum oppure analcolica; seguite me che vi faccio saltare la fila” (ovvero poi prendo la commissione dai baristi)… Erano le 10 di mattina
  • Guida 1: “Ora avete 30 minuti di tempo per girare La Habana da soli; se volete bere il Mojito venite con me” …. Guida al barista “Guarda che oggi te ne ho portati 40” (ovvero altra commissione)

Cuba: ultimo giorno in spiaggia

Questo sarà l’ultimo scritto che riguarda la mia vacanza a Cuba, sarà l’ultimo perchè sono arrivato ormai all’ultimo giorno di vacanza; dopo aver fatto le ore relativamente piccole la colazione l’ho fatta abbastanza tardi e non ne ho fatta solo una … infatti prima l’ho fatta da solo, poi mi sono aggregato a due ragazze del villaggio che ho conosciuto nella settimana, Martina e Marila, … finito mi sono recato nella hall per cercare la connessione internet e mi sono riaggregato a una parte del gruppo “giovane” (Edoardo, Andrea, Elvia, Stefania, Barbara e Luigi ), mancavano Vincenzo e sua moglie Pina, e sono ritornato a fare colazione … anche se non presi nulla.

Cuba VaraderoEra intenzione passare la giornata al mare, visto che la partenza sarebbe stata alle 20.30 l’ultimo giorno sarebbe servito per gli ultimi bagni, l’ultimo sole; a differenza dei gironi precedenti il mare era una tavola veramente piatta, nessuna onda, nessun vento … una occasione unica per prendere il pedalò, quindi io e il mio amico Andrea ne abbiamo preso uno a siamo andati a farci un giro lungo la costa; successivamente abbiamo recuperato anche Edoardo e Stefania …

La giornata come detto e stata trascorsa al mare, il pranzo al ristorante sulla spiaggia (tutti i giorni pesce o carne alla griglia) e li abbiamo incontrato le 2 animatrici che ci hanno fatto divertire in quella settimana (Vittoria e Giulia); prima di concludere il pranzo promisi che il pomeriggio avrei fatto il balletto di apertura e chiusura Eden con loro … per tutta la vacanza Giulia tentò di farmi ballare.

Cuba VaraderoDopo il pranzo ancora spiaggia e alle 16, come promesso sono andato a ballare la sigla di apertura, io la parola la mantengo, …. le ultime 2 ore del pomeriggio sono volate in un batter di ciglia, si stava avvicinando veramente l’ora della partenza … ma non ci si poteva congedare senza bere rum in compagnia e quindi grazie a David, l’altro animatore, tutto il gruppo di noi italiani in ginocchio si è bevuto una bottiglia di rum dalla bottiglia e successivamente foto di chiusura … la fine di tutto vi fu con la canzone di chiusura della giornata e anche li sono andato a ballarla.

Dopo il mare, la doccia, le valige, la cena, i saluti finali agli animatori, al responsabile qualità e a chi ha reso bello il nostro soggiorno .

Ai saluti finali, una lacrimuccia stava scendendo … un lacrima di ringraziamento a tutti e un po’ di nostalgia.

Ore 1.30 imbarco sul volo per Malpensa, atterraggio previsto 10 ore dopo … passare da 34 gradi a 17 è stato uno shock.

Due giorni al villaggio Eden

Varadero spiaggiaIl secondo capitolo della mia vacanza a Cuba riguarda le giornate di Lunedì e Martedì, giornate che ho passato in villaggio infatti il lunedì mattina vi fu il briefing in cui il responsabile qualità la referente di Eden e gli animatori ci hanno presentato quali fossero le attività del villaggio e le varie escursioni.

Mare VaraderoLa parte delle escursioni è stata interessante, e decisi quasi subito di fare La Habana coloniale (visita del La Habana in giornata) e il giro delle tre città: Santa Clara, Trinidad e Cienfuegos (700 Km in un giorno); e lasciare venerdì per l’ultima vera giornata al mare.

Le giornate in villaggio sono passate prendendo il sole, giocando in spiaggia (freccette, bocce, beach volley, beach tennis) … io che lo sport lo vedo con il binocolo; ma il tempo è passato anche facendo camminate belle toste per vedere il resto della spiaggia, ma anche chiacchierando e conoscendo altre persone del villaggio e lì è nato l’Italian Team.

Vitamina R
Crema di vitamina R

Due cose ho scoperto in quelle giornate: internet è statale e funziona quando vuole (Lunedì senza connessione) quindi isolati dal mondo ed è stato bello; e l’altra cosa ho scoperto la “vitamina R” una vitamina speciale che c’è solo a Cuba … a fine vacanza scoprirò che le giornate di Lunedì e Martedì sarebbero state le più rilassanti.

Cuba, un viaggio indimenticabile

Ritardo Blue Panorama MalpensaAd Aprile 2017 per la prima volta ho fatto un viaggio da solo all’estero in villaggio, è stata una bella esperienza principalmente perchè mi ha permesso di conoscere nuove persone e perchè si è formato un gruppo molto affiatato.

Cuba Cayo LargoLa meta che a Gennaio avevo scelto per questo viaggio, è stata Cuba; il mare dei Caraibi mi ha sempre affascinato e questa meta lo scelta giusto per passare una settimana di completo relax senza pensare alla politica, agli impegni di lavoro e pensare un po’ a me stesso.

Il viaggio non era iniziato nel migliore dei modi, infatti invece di partire il 22/4 alle 15.20, siamo partiti il 23/4 alle 4.45 …. non proprio un volo tranquillo.

Playa de Oro Varadero CubaLe ore di volo non sono state poche, però la vista dall’aereo è stata fenomenale; dei colori proprio da cartolina, colori che sembrano usciti dalla tavolozza di un pittore; atterrati a Varadero dopo 30 minuti ci siamo trovati al villaggio dove siamo stati accolti dal responsabile Eden Viaggi e dagli animatori; dopo 14 ore di ritardo e 14 ore di volo ero arrivato per godermi le vacanze.

Cuba Varadero Mare

La forza delle idee e di camminare